Risotto con pancetta di maiale e salsiccia

Finalmente il freddo si fa sentire anche qui, e le giornate piovose con il cielo solcato dai fulmini richiamano in tavola piatti caldi, ricchi di sapori come questo risotto con pancetta di maiale e salsiccia, fatto con ingredienti semplici e gustosi, in perfetto stile comfort food. Una ricetta che combina e armonizza una tradizione di sapori originali della Sardegna con il suo riso, la sua carne, il suo zafferano, il suo olio, e la sua conoscenza che viene tramandata con sapienza per spingere al meglio tutto ciò che rappresenta un orgoglio della nostra terra. Come in questo caso con il riso superfino Carnaroli dell’Azienda Agricola Passiu, nato dall’incrocio tra le varietà Vialone e Lencino che per le sue caratteristiche di trattenere i condimenti, la tenuta alla cottura e l’alto contenuto di amido lo rendono perfetto per la cottura del risotto. Questa è la ricetta che meglio rappresenta l’integrazione della sapienza della cultura agricola e di quella pastorale isolana.


Collaborazione. Risotto con pancetta di maiale e salsiccia, realizzata con il riso superfino Carnaroli dell'Azienda Agricola Passiu di Oristano.


Ingredienti per circa 5 persone:


400 g di riso superfino Carnaroli Riso Passiu
3 fette di pancetta di maiale fresca
100 g di salsiccia fresca
uno spicchio d’aglio
mezza cipolla
una bustina di zafferano
brodo di carne quanto basta
3 cucchiai d’olio extravergine d’oliva
70 g di pecorino sardo grattugiato
2 cucchiai di concentrato di pomodoro
sale


...........................................


Tagliare la pancetta e la salsiccia a tocchetti regolari. In una pentola, scaldare l’olio con lo spicchio d’aglio e la cipolla, aggiungere la carne e la salsiccia, far rosolare da ogni lato e salare. Aggiungere il riso e lasciarlo tostare. Unire il concentrato di pomodoro, e continuare a rosolare ancora per circa un minuto. Togliere l’aglio e la cipolla, bagnare il riso con il brodo.
Sempre mescolando, procedere con la cottura del risotto (circa 14-16 minuti), aggiungendo il brodo man mano che occorre. Quasi a fine cottura aggiungere lo zafferano sciolto in un po’ di brodo, e regolare di sale se necessario.
A cottura ultimata e a fuoco spento, unire il pecorino sardo grattugiato, mescolare delicatamente e servire caldo. 


...............................................................


Finally the cold is felt here too, and rainy days with the sky furrowed by lightnings recall hot dishes to the table, rich in flavors like this risotto with bacon and sausage, made with simple and tasty ingredients, in perfect comfort food style.
A recipe combining and harmonizing a tradition of Sardinia's original flavors with its rice, its meat, its saffron, its oil, and its knowledge that is handed down with wisdom to promote the best of what is a pride of our land. As in this case with the Carnaroli rice of the Azienda Agricola Passiu, born from the cross between the Vialone and Lencino varieties, which, due to its characteristics of retaining condiments, resistence at cooking and the high starch, content make it perfect for the cooking of the risotto. This is the recipe that best represents the integration of the wisdom of agricultural culture and that of islander pastoral.


Ingredients for about 5 people:

400 g of riso superfino Carnaroli Riso Passiu
3 slices of fresh pork bacon
100 g of fresh sausage
a clove of garlic
an half onion
a saffron sachet
meat broth to taste
3 tablespoonfuls of extra virgin olive oil
70 g of grated sardinian pecorino cheese
2 tablespoonfuls of concentrated tomato 
salt


.............................................


Cut the bacon and the sausage into regular pieces. Warm the oil with garlic clove and onion in a pot, add the meat and sausage, let brown on each side and salt to taste. Add the rice and let toasted it, then the concentrated tomato and continue to brown for about an another minute.
Remove the garlic and the onion. Wet the rice with the broth.
To proceed with the risotto cooking (about 14-16 minutes) always stirring and adding the broth if necessary. Almost at the end of cooking add the saffron loose in a little broth, adjust salt if necessary.
When the cooking is ultimated, turned off the heat, add the grated sardinian pecorino cheese, delicately stir and serve hot.

Post più popolari